I numeri ordinali in italiano

Come si può dedurre dal nome i numerali ordinali indicano l’ordine delle cose e/o delle persone.

Diversamente dagli aggettivi numerali cardinali quelli ordinali sono variabili nel genere e nel numero e di conseguenza si accordano al sostantivo.

I primi dieci ordinali hanno una forma particolare che deriva dalla lingua latina:

  • 1° – primo;
  • 2° – secondo;
  • 3° – terzo;
  • 4° – quarto;
  • 5° – quinto;
  • 6° – sesto;
  • 7° – settimo;
  • 8° – ottavo;
  • 9° – nono;
  • 10° – decimo.

Tutti gli altri ordinali si formano aggiungendo il suffisso “-esimo” al numero cardinale che perde la vocale finale tranne gli ordinali che finiscono in -tré:

  • 11° – undici + esimo > undicesimo;
  • 12° – dodici + esimo > dodicesimo;
  • 13° – tredicesimo;
  • 14° – quattordicesimo;
  • 15° – quindicesimo;
  • 16° – sedicesimo;
  • 17° – diciassettesimo;
  • 18° – diciottesimo;
  • 19° – diciannovesimo;
  • 20° – venti + esimo > ventesimo;
  • 21° – ventunesimo;
  • 25° – venticinquesimo;
  • 33° – trentatreesimo;
  • 48° – quarantottesimo;
  • 100° – centesimo;
  • 103° – centotreesimo;
  • 1000° – millesimo.

NB! “Mille” non si trasforma in “mila” come nei cardinali:

  • 2000° – duemillesimo;
  • 3000° – tremillesimo;
  • 1000° – diecimillesimo;
  • 1000000° – milionesimo.

L’uso degli aggettivi numerali ordinali nella lingua italiana:

1. Per scrivere i numeri ordinali si possono usare sia le cifre romane sia le cifre arabe a cui segue la lettera “o” per il genere maschile oppure la lettera “a” per il femminile. Le lettere “o” e “a” sono poste in alto a destra. Ad esempio:

  • primo, prima – 1° / 1ª – I;
  • secondo, seconda – 2° / 2ª – II;
  • terzo/a – 3° / 3ª – III;
  • quarto/a – 4° / 4ª – IV;
  • quinto/a – 5° / 5ª – V;
  • sesto/a – 6° / 6ª – VI;
  • settimo/a – 7° / 7ª – VII;
  • ottavo/a – 8° / 8ª – VIII;
  • nono/a – 9° / 9ª – IX;
  • decimo/a – 10° / 10ª – X e così via.

2.  Normalmente gli ordinali si mettono prima dei sostantivi a cui si riferiscono:

Abito al secondo piano.
Abbiamo viaggiato in prima classe.

3. Con i nomi dei re, papi, sovrani, principi ecc. si mettono dopo il nome (in questi casi si usano i numeri romani):

Elisabetta II, Vittorio Emanuele II, Enrico VIII, Giovanni Paolo II, Benedetto XVI.

4. I numerali ordinali, scritti con le cifre romane, si usano per indicare i secoli:

XIII – il tredicesimo secolo;
XXI – il ventunesimo secolo ecc.

2 comments on “I numeri ordinali in italiano

  1. Hakim Settembre 27, 2019

    :good: un sito tanto interessante bravi! ci atiuta molto noi stranieri per imparare la lingua italiana, a proposito faccio l’insegnante presso il liceo in Algeria il mio paese e questo sito mi dà sempre il più. grazie !

    1. Elena Settembre 29, 2019

      Ciao Hakim!

      Ti ringrazio per il tuo commento! Sapessi che piacere leggerlo!
      Sono contenta che il sito ti aiuta nel tuo lavoro.

      Elena

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:bye: 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:rose: 
:-) 
:whistle: 
:yes: 
:cry: 
:mail: 
:-( 
:unsure: 
;-) 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.