Lessico italiano: giorno e dì

Vi è mai capitato di sentire il saluto “Buondì!”? Vi siete mai chiesti da dove provenga questa simpatica parola?

“Dì” deriva dalla parola latina “dies” – giorno. Nei documenti antichi e nel linguaggio poetico italiano si può spesso incontrare la parola “die”. Oggi come sinonimo di “giorno” viene usata la forma “dì”.

Per esempio, “Buondì!” che significa “Buongiorno!”. Bisogna dire però, che questa forma è molto informale e si usa tra amici e conoscenti.

La parola “dì” la incontrate nei nomi di giorni – lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì e nella parola mezzodì ( = mezzogiorno).

Inoltre, “dì” viene spesso usata nelle ricette mediche e nelle posologie farmaceutiche: una volta al dì / giorno ( = once a day), 30 gocce due volte al dì / giorno ( = 30 drops twice a day).

E per concludere, una frase con la nuova parola: “notte e dì” che significa “sempre”, “continuamente”.

 

P.S. nel prossimo post vi parlerò dei nomi dei giorni in italiano.

2 comments on “Lessico italiano: giorno e dì

  1. Lucrezia Ottobre 31, 2019

    Un articolo interessante su una particolarità della lingua italiana, grazie!

    1. Elena Novembre 1, 2019

      Grazie Lucrezia!

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:bye: 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:rose: 
:-) 
:whistle: 
:yes: 
:cry: 
:mail: 
:-( 
:unsure: 
;-) 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.