La Festa della Repubblica

68 anni fa, dopo la caduta del fascismo,  il 2 e il 3 giugno del 1946 l’Italia cambiava la sua forma governativa attraverso un referendum popolare. Dopo 85 anni di monarchia l’Italia diventava repubblica e i re di casa Savoia venivano esiliati.

Da quel giorno in poi, ogni anno si festeggia il giorno della Repubblica: in Italia si tengono le cerimonie ufficiali, al Presidente della Repubblica arrivano gli auguri degli altri capi di stato, le ambasciate italiane nel mondo organizzano ricevimenti nei paesi ospitanti.

Nel periodo dal 1977 al 2001, a causa dei problemi economici del paese, la Festa si celebrava la prima domenica di giugno, ma dal 2001 il 2 giugno è tornato ad essere il giorno delle celebrazioni.

La parata militare a Roma

A Roma nel 1948, per la prima volta, sfilò la parata militare in onore della Repubblica Italiana, dopo un anno, quando l’Italia entrò nella NATO si svolsero dieci parate in tutto il paese e, finalmente, nel 1950 la parata fu inserita nel protocollo delle celebrazioni ufficiali. Oltre alla parata militare il cerimoniale prevede la deposizione di una corona d’alloro al Milite Ignoto presso l’Altare della Patria.

Esposizione di una corona d’alloro al Milite Ignoto presso l’altare della Patria (foto dal sito http://goo.gl/LGHgHS)

Dopo la parata, nel pomeriggio, vengono aperti al pubblico i giardini del palazzo del Quirinale, sede del Presidente della Repubblica. Nel giardino vengono eseguiti dei brani musicali dalle bande dell’Esercito Italiano, della Marina Militare Italiana, della Polizia di Stato ecc.

Il Palazzo del Quirinale - la residenza ufficiale del Presidente della Repubblica Italiana
Il Palazzo del Quirinale – la residenza ufficiale del Presidente della Repubblica Italiana

La parata è stata annullata solo 2 volte durante questi 68 anni: nel 1963 a causa delle gravi condizioni di salute del papa Giovanni XXIII e nel 1976 in seguito al disastroso terremoto in Friuli.  Nel 2012 la parata è stata dedicata ai terremoti dell’Emilia.

Il monumento Vittoriano e l’Altare della Patria (foto dal sito http://goo.gl/6kMzLi)

Buona festa, Italia!

 

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:bye: 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:rose: 
:-) 
:whistle: 
:yes: 
:cry: 
:mail: 
:-( 
:unsure: 
;-)