Сoncordanza dei tempi nella lingua italiana: modo indicativo passato

Nell’articolo Concordanza dei tempi nella lingua italiana: modo indicativo presente abbiamo visto come concordare i tempi quando la frase principale è al presente, invece in questo articolo vedremo come si applica la concordanza dei tempi nella lingua italiana se la principale è al passato, ad es: “Ho saputo che…” .

Il principio della concordanza dei tempi rimane lo stesso e consiste nei seguenti passi:

  1. stabilire il tempo e il modo del verbo nella frase principale. (In questo articolo parliamo solo del modo indicativo. Per il modo congiuntivo le regole saranno leggermente diverse.);
  2. capire quando si svolge l’azione nella frase subordinata rispetto alla frase principale: prima, contemporaneamente (=nello stesso momento) o dopo;
  3. scegliere il tempo verbale giusto per l’azione nella frase subordinata.

Per capire meglio tutto ciò che abbiamo appena detto guardiamo la tabella qui sotto. Se la frase principale è al passato, allora per la frase subordinata possiamo scegliere i seguenti tempi:

І. Frase principale (passato)
Ho saputo che… / Avevo saputo che… / Seppi che… / Sapevo che…
II. Frase subordinata
se l’azione nella subordinata  si  svolge prima dell’azione
nella frase principale, allora usiamo 
imperfetto oppure
trapassato prossimo
se l’azione nella subordinata
si  svolge nello 
stesso
momento dell’azione
nella frase principale usiamo 
imperfetto oppure
“stare+gerundio”
in imperfetto
se l’azione nella subordinata
si  svolge dopo dell’azione
nella frase principale usiamo 
condizionale composto
oppure imperfetto.
… Mara aveva superato questo esame.

… Marco andava spesso in montagna quando era studente.

… lui si era trasferito
a Roma 10 anni fa.

… Mara stava passando l’esame in questo momento.

… lui si trasferiva a Roma.

… Mara avrebbe passato questo esame.

… Marco si sarebbe trasferito/si trasferiva a Roma la settimana prossima.

Avete dei dubbi o delle domande?  Lasciate i vostri commenti sotto l’articolo e cercheremo di risolverli insieme.

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:bye: 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:rose: 
:-) 
:whistle: 
:yes: 
:cry: 
:mail: 
:-( 
:unsure: 
;-)